Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il Financial Times scardina gli stereotipi: il part-time fa macho e i role model femminili crescono in finanza

Ft

Prima pagina del Financial Times di oggi: "Downshifting dads are the new macho men". All'interno il commento di Adam Jones titola: "Part-time work can boost the male ego". Sempre oggi nel quotidiano inglese l'inserto Women and the workplace, quattro pagine dedicate a gender pay gap, part-time working benefit all e nuovi role model nel settore. In due mosse l'Ft ribalta lo stereotipo del work-life balance dedicato alle donne e della carriera prerogativa maschile. Senza entrare nel merito degli articoli, basta il richiamo in prima per dare uno scossone. Rallentare nella carriera fa macho.e si voleva trovare il modo di rendere attraente per un uomo il fare un passo indietro in ufficio per dedicarsi di più a famiglia e figli, di certo Jones e il suo giornale ci sono riusciti.

 

E' un po' come quando si parla di diversity alle aziende. Per renderlo appealing bisogna parlare di ritorni in termini economici e finanziari, non tanto di giustizia sociale o di discriminazioni. Allo stesso modo con gli uomini. Iniziamo a presentare, noi donne, come affascinante la figura dell'uomo che lava i piatti o stende il bucato. Forse è la chiave giusta per ottenere una ripartizione dei compiti più equa in casa e spazi di manovra maggiori sul lavoro. Piuttosto che usare armi da guerra fredda o attacchi frontali.

L'Ft oggi ha dato una grande lezione, che non è da sottovalutare.

  • Federico |

    Mammo. Questo (brutto) neologismo credo possa spiegare quanto alcuni cliché influenzino ancora il rapporto fra i sessi. Lo usano spesso le donne per indicare uomini presenti in casa, padri attenti e di cura.
    Non è spregiativo, anzi spesso suona simpatico, ma si porta dietro due cose che simpatiche non lo sono per niente. Il padre attento è un po’ femmina (simpatico ma non proprio un macho da vampata). Addirittura non è più padre ma una mamma maschio.
    Diciamolo, il mammo è un brav’uomo ma quelli sexy sono altri.
    Ecco partiamo da queste piccole cose, cerchiamo di testimoniare anche nel linguaggio che è necessario fondare una nuova educazione sentimentale.

  Post Precedente
Post Successivo