Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Chi è Teresa Cremisi, prossimo ingresso nel cda Rcs?

Teresa cremisi
«Mi sembra che sia il profilo corretto, necessario per rafforzare le competenze del consiglio». L’amministratore delegato di Rcs, Pietro Scott Jovane, commenta così l’indicazione del cda di proporre all’assemblea dei soci, il prossimo 8 maggio, il nome di Teresa Cremisi per l’ingresso nel board al posto di Carlo Pesenti. Cremisi è presidente e direttore generale di Flammarion, direttore editoriale e sviluppo strategico di Madrigall (Holding Flammarion-Gallimard) e amministratore di Rcs Libri (qui un’intervista a Repubblica del 2013). E’ stata definita dallo scrittore e critico francese Philippe Sollers «il primo ministro» delle lettere francesi, come ricorda un articolo a lei dedicato pubblicato nel marzo scorso nelle pagine di cultura del Corriere della Sera. In quell’occasione Cremisi dichiarò: “ quanto all’essere donna, nella mia carriera io non l’ho mai avvertito come un peso. Forse sono stata fortunata. Ma ormai quando sento frasi tipo “abbiamo bisogno di un nuovo amministratore per il consiglio di un giornale, di un museo o di un’università”, c’è sempre qualcuno che dice “prendiamo una donna”. Certe volte può essere la ragione che fa la differenza. È giusto così, dopo anni in cui accadeva il contrario e nei posti di comando c’erano solo uomini”. E questa volta è toccato a lei.

Il Cda, spiega una nota, «ha condiviso l’intenzione di rinforzare la sua composizione attraverso l’indicazione di un candidato che possa ulteriormente accrescere le competenze già presenti». Accanto a chi siederà Cremisi?

Nel board di Rcs siedono:

·        Il presidente Angelo Provasoli (classe 1942), è stato rettore dell’Università Boccono dal 2004 al 2008 ed è membro ordinario dell?Accademia Italiana di Economia Aziendale. Inoltre è membro del supervisory board dell’European Financial Reporting Advisory Group, presidente del collegio sindacale di Cassa Depositi e Prestiti, presidente del collegio sindacale del Fondo Italiano di Investimento e del Fondo Strategico Italiano, è consigliere di Partners. Infine è medaglia d’oro di banemerenza civica (Ambrogino d’oro) 2007 e Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.

·        L’amministratore delegato Pietro Scott Iovane (nato a Cambridge – Usa nel 1968), è membro della giunta di Confindustria, consigliere di Assolombarda e membro del comitato di presidenza della Fieg. Inoltre è consigliere di amministrazione di Cefriel e dell’Agenzia Ansa.

·        Il vicepresidente Roland Berger, presidente onorario della società di consulenza omonima fondata nel 1967. E’ inoltre presidente del board del trustee della Fondazione Roland Berger. Siede nei cda di Fresenius, Bed Homburg, Reit e negli advisory board di Deutsche Bank, MillerBuckfire, Sony Corporation e Blackstone Group. Investe privatamente in star up.

·        Fulvio Conti (classe 1947), è amministratore delegato e direttore generale uscente di Enel (dal 2005). Siede nei cda di Barclays in Gran Bretagna, di Aon negli States e dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. E’ vicepresidente di Eurelectric e di Endesa. Dal 2011 è membro del cda dell’Italian Institute of Technology.

·        Luca Garavoglia (classe 1969), dal 1994 è presidente di Davide Campari, capogruppo del gruppo Campari. Dal 2007 al 2010 è stato membro del cda di Indesit e dal 2003 al 2012 ha fatto parte del board di Fiat. Siede inoltre nel consiglio direttivo e della giunta di Confindustria, dal 2006 è presidente di EuropeanIssuers. Infine è consigliere di amministrazione del comitato Telethon Fondazione Onlus.

·        Pier Gaetano Marchetti (classe 1939), professione ordinario di diritto industriale e commerciale all’Universit di Parma e all?università Bocconi, è presidente della Fondazione Corriere della Sera. Cavaliere di gran croce al merito della Repubblica Italiana.

·        Laura Mengoni (classe 1953), dirigente responsabile dell’area formazione, scuola, università e ricerca di Assolombarda. Membro dei cda di Fondazione Istud, di Sfc.

·        Attilio Guarneri (classe 1946), è componente dell’Associazione italiana di diritto comparato, componente del consiglio della School of Law della Bocconi, è nel comitato direttivo di diverse riviste. Dal luglio 2012 è componente del collegio sindacale di Velca.

  • Tommaso Arenare |

    E’ bene che, fra l’altro, la differenza di genere porti anche altre differenze, come quella di esperienza internazionale.

    Sempre più osserviamo che scegliere le donne porta maggiore attenzione a competenze e merito.

  Post Precedente
Post Successivo